Bilancio Rio Tinto 2009

di Stefania Russo 1

Rio Tinto ha chiuso il 2009 con un utile netto 4,87 miliardi di dollari, in crescita del 33% rispetto allo scorso anno, nonostante questo il board..

Rio Tinto ha chiuso il 2009 con un utile netto di 4,87 miliardi di dollari, in crescita del 33% rispetto allo scorso anno, nonostante questo però il board ha deciso di tagliare il dividendo a 0,45 dollari dai 0,60 dell’anno scorso. Al 31 dicembre 2009 è stato registrato anche un miglioramento dell’indebitamento netto che è passato a 18,9 miliardi di dollari dai 38,7 miliardi dello scorso anno, soprattutto grazie alla cessione di asset per 5,7 miliardi.

Le aspettative per il 2010 sono piuttosto buone, il Ceo Jan du Plessis ha infatti detto che in base alle previsioni i fattori che hanno portato al rialzo i prezzi delle materie prime dovrebbero continuare anche nel corso del 2010.


Ma nelle ultime ore il colosso minerario è al centro dell’attenzione anche per via delle accuse mosse dal governo cinese che ha incriminato quattro dipendenti di Rio Tinto che lavorano in Cina. I quattro dipendendi saranno processati in Cina e se saranno ritenuti colpevoli rischiano fino a 20 anni di carcere, l’accusa è di spionaggio industriale e corruzione.


Nel frattempo la compagnia anglo-australiana si è detta molto preoccupata per la natura delle accuse mosse dalla Cina, pertanto ha chiesto al paese asiatico che il processo verso i quattro dipendenti venga affrontato in modo rapido e trasparente. In ogni caso Rio Tinto ha preferito non commentare ulteriormente la vicenda, soprattutto in considerazione del fatto che il processo è ancora in corso ed è inutile trarre conclusioni inappropriate e affrettate.

In ogni caso la notizia dei risultati dello scorso anno sta avendo buone conseguenze in Borsa dove Rio Tinto guadagna circa 5 punti percentuali.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>