Bilancio STMicroelectronics ottobre dicembre 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Se si escludono le voci straordinarie l'utile netto del gruppo è di 27 centesimi per azione.

STMicroelectronics ha pubblicato ieri dopo la chiusura di Wall Street il bilancio del quarto trimestre del 2010, chiuso con un utile di 219 milioni di dollari, pari a 24 centesimi di dollaro per azione.

Se si escludono le voci straordinarie l’utile netto del gruppo è di 27 centesimi per azione.

L’azienda italo-francese, che produce componenti elettronici a semiconduttore, ha fatto registrare ricavi pari a 2,83 miliardi di dollari, in aumento del 9,7% rispetto al saldo negativo di 70 milioni dello stesso periodo del 2009.

Le previsioni degli analisti per la trimestrale di STM erano in media di utile per azione a 24 centesimi di dollaro e ricavi a quota 2,77 miliardi di dollari. Nel trimestre in questione tutte le divisioni di STM sono cresciute, tranne solo quella delle telecomunicazioni.

Il margine lordo del gruppo è aumentato dal 37% al 39,9%. Per il primo trimestre del 2011 STM prevede un calo sequenziale dei suoi ricavi del 7-12%, con ricavi a quota 2,49-2,61 miliardi di dollari, mentre le previsioni delle banche d’affari erano di 2,56 miliardi.

Il margine lordo dovrebbe essere compreso tra il 38% ed il 40%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>