Bilancio semestrale AcegasAps gennaio giugno 2011

di Verna Vito Commenta

Settore energetico: presentiamo il bilancio semestrale (gennaio giugno 2011) di AcegasAps, la multiutility veneta.

Il CdA di AcegasAps , guidato da Massimo Paniccia, ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 giugno 2011 e relativa ai primi sei mesi di attività della multiutility veneta di questo 2011.

[LEGGI] PRIMO SEMESTRE 2011 EDISON

I ricavi netti di AcegasAps segnano un incremento pari a 37,1 milioni di euro passando dai 250 milioni del 2010 ai 287 del 2011 (+14,9%).

Il risultato è stato raggiunto grazie al sostegno di ogni linea di business che, nel primo semestre del 2011, è risultata in sostanziale crescita.

L’energia elettrica, in particolare, ha dato i risultati più soddisfacenti grazie ad un aumento di ben 11,4 milioni di euro seguita a ruota dalle attività di vendita (7,9 milioni di euro) e dalle attività di servizi (8,4 milioni di euro). Menzione particolare la merita la controllata Sinergie che, da sola, ha contribuito per 6,7 milioni.

Anche il margine operativo lordo è cresciuto sostanzialmente. L’incremento fatto registrare è stato pari al 20,2% (9,8 milioni), portando, così, questo valore da 48,5 a 58,3 milioni (sempre in riferimenti ai primi sei mesi di attività dell’esercizio 2010).

Migliora anche l’incidenza del margine sui ricavi che, dal 19,4% del 2010 passa al 20,3%.

Per concludere segnaliamo i dati relativi al comparto Ambiente.

[LEGGI] ROBIN HOOD TAX SULL’ENERGIA

Il Settore Ambiente, come si evince da una nota rilasciata dall’amministrazione, ha chiuso il primo semestre con un margine operativo lordo in crescita di 3,5 milioni di euro specialmente grazie all’entrata a pieno regime della terza linea di produzione dell’impianto di termovalorizzazione di Padova (aperta soltanto a maggio 2010) e al revamping della prima linea dell’impianto di Trieste.

Sono cresciuti, infatti, sia i volumi bruciati (160 mila tonnellate di rifiuti contro le 122 del 2010) sia i volumi di energia elettrica prodotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>