Commerzbank prima semestrale 2009, in calo dopo la fusione con Drsdner Bank

di Alessandro Bombardieri 2

Commerzbank ha accusato una perdita di 746 milioni di euro...

E’ periodo di trimestrali questo, e uno dei più importanti dati europei arriva dalla seconda banca per importanza tedesca, la Commerzbank, che per il 25% è di proprietà dello stato. Nel secondo trimestre del 2009 ha accusato una perdita di 746 milioni di euro, dovuto però in gran parte soprattutto alle perdite avute a causa dell’alleanza/fusione con Dresdner Bank, basti pensare che nello stesso periodo del 2008 aveva invece messo a segno un guadagno di 200 milioni di euro.

Comunque la perdita è più lieve rispetto alle previsioni degli analisti che si aspettavano perdite per 636 milioni, l’utile operativo della banca invece è stato di 201 milioni di euro, che sono comunque quasi un terzo rispetto ai 591 dell’anno scorso. Se sommiamo i primi due trimestri la Commerzbank ha perso 861 milioni di euro nella prima metà dell’anno in corso.


Come detto ha influito molto la fusione con Dresdner Bank che ha causato perdite sulle riserve trimestrali contro i rischi e le perdite, giunte a 993 milioni di euro.


Commerzbank ha rilasciato anche una dichiarazione dove dice che il 2009 rimane un anno molto difficile, però si sta andando verso la via d’uscita, ha detto il presidente Martin Blessing.

In questo momento in borsa il titolo perde l’1,5% a 5,82 euro
, mentre a Milano il settore delle banche sta andando piuttosto bene: Banco Popolare +2,14%, Mps +0,60%, Popolare Milano +1,10%, Intesa Sanpaolo +0,67%, Ubi +1,21%.

Commenti (2)

  1. Dopo che Commerzbank ha chiuso la filiale Italiana di Dresdner, 88 persone a casa, mi e’ difficile capire il significato delle parole “alleanza/fusione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>