HSBC, utili semestrali in forte calo

by Redazione 1

In primo luogo perchè si tratta della più grande banca europea per capitalizzazione di mercato..

 Il risultato (negativo) semestrale di HSBC ha fatto notizia.

In primo luogo perchè si tratta della più grande banca europea per capitalizzazione di mercato;

in secondo luogo perchè la diminuzione degli utili semestrali è pari al 29% o, in valori assoluti, a circa 3 miliardi di dollari;



in terzo luogo perchè ci mostra un’ulteriore conferma degli effetti negativi dell’andamento dell’economia statunitense e dell’incertezza sulla crescita dei Paesi emergenti, finora abili nel compensare i minori introiti derivanti dai mercati occidentali.

Gli utili di HSBC nel primo semestre dell’anno sono calati a quota 7,7 miliardi di dollari, pari a 65 centesimi per azione, contro i precedenti 10,9 miliardi di dollari, o 94 centesimi per azione, che la società riuscì a conseguire appena un anno fa. Di conseguenza, durante le negoziazioni alla Borsa di Londra i titoli HSBC hanno perso quasi il 3%.

Ma il risultato ottenuto da HSBC è tuttavia migliore della stima degli analisti, che prevedevano utili semestrali pari a 7,3 miliardi di dollari. Ciò che però sembra preoccupare di più gli stessi analisti sono le previsioni sull’Asia, in cui alcuni settori economici stanno fortemente rallentando, e che potrebbero condurre le banche a consistenti inferiori ricavi rispetto agli scorsi anni.

Non sono inoltre esclusi ulteriori effetti negativi generati dal mercato del credito britannico e americano, che potrebbero portare nuovi cali negli utili di fine anno.

Roberto Rais

Comments (1)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>