Semestrale Cir gennaio giugno 2011

di Alessandro Bombardieri Commenta

Utile netto in calo del 54% per Cir.

Cir ha chiuso il primo semestre dell’anno con un utile netto in calo del 54%, a quota 19,4 milioni di euro contro i 42,2 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

Come spiegato in un comunicato della società, questo calo è riconducibile al minore risultato netto della controllata Sorgenia, che nel primo semestre del 2010 aveva beneficiato di un credito fiscale.

I ricavi consolidati del gruppo Cir hanno ammontato a 2.205,6 milioni di euro, in calo dell’1,8% rispetto alla prima metà dell’anno passato, sopratutto per la riduzione dei ricavi di Sorgenia, legata in particolare alle minori vendite di gas, compensate però dalle crescite di Espresso, Sogefi e Kos.

Cir ha chiuso il semestre con un margine operativo lordo a 226,3 milioni di euro, in aumento del 16,8%, l’indebitamento finanziario netto consolidato è risultato pari a 2.184,3 milioni rispetto ai 2.198 milioni di fine marzo 2011 e ai 2.166,8 milioni di fine dicembre 2010.

Il gruppo Cir, che ha comunicato di aver ricevuto il risarcimento di 564,2 milioni di euro da Fininvest, si concentrerà sullo sviluppo e sull’efficienza delle proprie attività principali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>