Titolo Campari in rialzo dopo giudizio Goldman Sachs

di Redazione 1

Spinto soprattutto dalla valutazione positiva di Goldman Sachs il titolo Campari registra un notevole incremento a, dopo aver segnato nel corso..

Spinto soprattutto dalla valutazione positiva di Goldman Sachs, il titolo Campari registra un rialzo dell’1,38% a 4,9625 euro, dopo aver segnato nel corso della mattinata il record assoluto a 5,05 euro. La banca d’affari, in particolare, ha rivisto al rialzo il target price sulla quotazione portandolo da 3,9 a 5,5 euro.

Allo stesso tempo, tuttavia, Goldman Sachs ha lievemente abbassato le stime di Eps 2011 e 2012 rispettivamente da 0,28 a 0,27 euro per azione e da 0,31 a 0,30 euro per azione.


La decisione della banca d’affari è stata presa alla luce dell’ottimo andamento del mercato europeo delle bevande, soprattutto per via del contributo proveniente dai paesi emergenti, cresciuto dal 26% del 2005 al 36% nel 2010. Una tasso di crescita che secondo gli esperti continuerà a salire, fino a raggiungere il 60% nel 2020, con effetti più che positivi sui ricavi e sulla crescita in generale.

La performance positiva, secondo gli esperti, riguarderà in modo particolare il settore dei distillati, in quanto si ritiene che un progressivo aumento della ricchezza nei paesi emergenti spingerà i consumatori a passare da birra e superalcolici locali a distillati internazionali di qualità più elevata e di marche più prestigiose.

Anche per questo motivo Goldman Sachs ha deciso di tagliare il rating di Carlsberg da “neutral” a “sell” a causa di un potenziale di rialzo piuttosto limitato rispetto alla media e all’elevata esposizione al mercato russo della birra, il più competitivo ma anche il meno interessante tra i grandi emergenti.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>