Banco Popolare traina la borsa dopo il giudizio di Hsbc

di Redazione Commenta

Le borse europee nella giornata di ieri hanno chiuso con buoni guadagni...

Le borse europee nella giornata di ieri hanno chiuso con buoni guadagni, soprattutto è da segnalare la performance del Ftse di Londra, tornato sopra la soglia psicologica dei 5.000 punti, numero che non toccava da ottobre 2008, ha chiuso a 5.004 punti (+1,15%).

Bene comunque anche Milano dove il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell’1,15% a 22.802 punti, Cac40 di Parigi +1,28% e Dax di Francoforte +1,70%. Solamente le materie prime hanno un po’ rallentato l’ascesa dei listini, ma ci ha pensato il settore auto ieri a trainare le borse, guadagnando il 2,8% con Renault e BMW protagoniste.

A Milano bene Fiat che ha guadagnato il 2,42% a 8,44 euro così come Pirelli a +5,6%, però anche ieri le banche sono state fondamentali, a tirare tutto il settore è stata Banco Popolare che ha messo a segno un bel rialzo del 5,37% a 6,67 euro, dopo le nuove stime di Hsbc che ha alzato il giudizio sul titolo a overweight e il target price da 5,3 a 8,8 euro.

La controllata di BP, Banca Italease, proprio ieri ha annunciato un aumento di capitale da 1,2 miliardi, ed il titolo ha guadagnato lo 0,86%, bene comunque anche Bpm (+2,50%), Mps (+0,98%), Intesa Sanpaolo (+0,93%) e Ubi Banca (+1,78%).

Il petrolio sopra quota 72 dollari al barile ha fatto salire i titoli del settore come Eni (+1,8%), Saipem (+3,38%) e Tenaris (+1,9%). STM (-1%), Geox (-1,2%) e Bulgari (-0,48%) sono state invece al centro di prese di beneficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>