Impregilo in Polonia con due nuove commesse

di Lucia Guglielmi Commenta

L’accordo strategico con Salini continua a generare effetti positivi per il business della Impregilo S.p.A.. La società italiana quotata in Borsa a Piazza Affari ha infatti reso noto venerdì scorso d’essersi aggiudicata in Polonia, in joint venture, due nuove commesse relative all’Autostrada A1, la Torun-Strykow.

I lavori da realizzare, su una tratta autostradale lunga all’incirca 75 chilometri, hanno un controvalore pari a ben 250 milioni di euro circa. L’aggiudicazione dei lavori da parte di Impregilo S.p.A. è avvenuta in joint venture per una quota del 33,34%, la stessa di Salini Polska, mentre il restante 33,32% è di Kobylarnia, una società polacca.



INVESTIRE PUNTANDO AI DIVIDENDI, OCCHIO AI RISCHI

Dopo aver realizzato nella metà degli anni ’90 un tratto autostradale, quello del Gruppo Impregilo S.p.A. è un ritorno in Polonia per lavori da realizzarsi nell’arco di 12 mesi in forza ad un cofinanziamento della comunità europea, ed in base ad un’iniziativa che è stata proposta dalla Direzione Generale delle Strade e Autostrade polacca.

INVESTIRE IN AZIONI

Già nello scorso mese di gennaio del 2013 la partnership strategica tra la Salini ed Impregilo aveva portato all’aggiudicazione, a Panama, di un’importante commessa. Per un controvalore pari all’incirca a ben 560 milioni di dollari, i lavori da realizzare hanno tra l’altro segnato l’ingresso di Impregilo in un settore molto promettente, quello minerario. Le nuove commesse sono inoltre perfettamente in linea con il Piano Industriale 2013-2015 del Gruppo Impregilo S.p.A. che prevede la diversificazione della propria presenza a livello geografico con particolare attenzione ai Paesi ad alto potenziale di crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>