Mediaset +50% in borsa in due mesi su speculazioni politiche

di ND82 Commenta

Il titolo Mediaset si conferma tra i migliori a Piazza Affari. Stamattina le azioni della società di Cologno Monzese evidenziano un rialzo dello 0,26% a 1,908 euro

 Il titolo Mediaset si conferma tra i migliori a Piazza Affari. Stamattina le azioni della società di Cologno Monzese evidenziano un rialzo dello 0,26% a 1,908 euro. Ieri, però, il titolo ha messo a segno una performance del 7,21% salendo fino a 1,949 euro, sui livelli più alti degli ultimi nove mesi. A spingere il titolo in borsa è senza dubbio il clima di euforia generalizzato sulla borsa italiana, ritenuta molto sottovalutata dagli analisti finanziari, ma anche le speculazioni legate al ritorno di Silvio Berlusconi sulla scena politica.

Negli ultimi due mesi il titolo Mediaset ha guadagnato quasi il 50%, passando da area 1,27 euro a quasi 1,95 euro. Da un punto di vista tecnico, il titolo sembra ormai proiettato verso i 2 euro: entro fine mese i prezzi potrebbe anche superare questa soglia psicologica e puntare verso 2,2 euro. Sebbene non sia stata mai provata la correlazione tra l’andamento del titolo Mediaset in borsa e le mosse politiche del Cavaliere, sembra che il mercato stia scommettendo proprio su una possibile vittoria alle elezioni della coalizione del Cav.

MEDIASET: TARGET ALZATO DA GOLDMAN SACHS A 1,3 EURO

Oltre alla variabile politica ce n’è un’altra di tipo finanziario che sta spingendo il titolo in borsa. Da quando il rischio-Italia è in costante diminuzione, gli investitori sono tornati a comprare azioni italiane e in particolare quelle più vendute nei mesi scorsi. Mediaset aveva perso il 70% circa nel 2011 e anche il 2012 non è andato bene. Il nuovo anno si prospetta così l’anno della riscossa.

MEDIASET MIGLIOR TITOLO MEDIA NEL 2013 SECONDO BERENBERG

Inoltre, nelle ultime settimane le posizioni short degli investitori si sono sensibilmente ridotte, dopo che un anno fa i grandi fondi speculativi avevano scommesso con decisione sulla discesa del titolo dopo la caduta del governo Berlusconi. A metà novembre scorso il titolo scese sotto 1,16 euro, vicino ai valori di carico della Fininvest (1,08 euro), ma da allora è partito un rally del 70% circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>