Previsioni 2012 IMA S.p.A.

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Le stime sono state rese note dalla società in concomitanza con l’esame, da parte del Consiglio di Amministrazione, dei dati preliminari 2011.

Un esercizio di Bilancio 2012 in crescita anno su anno con un Ebitda sul livello dei 95 milioni di euro, ed un fatturato attorno ai 700 milioni di euro. Sono queste le previsioni 2012 di IMA S.p.A., società quotata in Borsa a Piazza Affari e leader nella produzione e nella commercializzazione di macchine automatiche per il confezionamento.

Queste stime sono state rese note dalla società in concomitanza con l’esame, da parte del Consiglio di Amministrazione, dei dati preliminari 2011, ma anche dell’andamento del business nel primo mese dell’anno, e dell’ampio portafoglio ordini di IMA S.p.A. che supera di ben il 50% il target sui ricavi attesi nell’esercizio 2012.



IMA QUOTATA ALLA BORSA DI SHANGHAI?

Riguardo all’esercizio 2011, dai dati preliminari emerge come l’anno si chiuderà con dei risultati record. Questo perché i ricavi si attestano a 669,2 milioni di euro includendo anche il Gruppo Sympak Corazza oggetto di consolidamento dallo scorso mese di febbraio.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

L’Ebitda 2011 prima degli oneri si è attestato a 91,6 milioni di euro a fronte di un portafoglio ordini consolidato a 378 milioni di euro, ed un indebitamento finanziario netto a 157,5 milioni di euro. Gli ottimi dati sono frutto della forte crescita delle vendite di macchine automatiche per il confezionamento nei settori alimentare e farmaceutico. L’apporto in termini di ricavi da parte del Gruppo Sympak Corazza, da febbraio a dicembre del 2011, è stato pari a 90 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>