Fondazione Monte dei Paschi pronta a vendere il 15% di Banca Mps

di Alessandro Bombardieri Commenta

Mps vola in Borsa dopo l'annuncio.

La Fondazione Monte dei Paschi è pronta a vendere a controparti strategiche fino al 15% di Mps, come deciso dal Cda dell’ente con a capo Gabriello Mancini.

È bastato questo annuncio per far volare in borsa il titolo Mps. Il mercato sembra dunque apprezzare l’ipotesi di una Fondazione Monte dei Paschi che vedrà la sua quota in Mps passare dal 48,5 al 33,5% circa.


Dopo essere stato anche sospeso per eccesso di rialzo, ieri a Piazza Affari il titolo Mps ha chiuso in aumento del 10,5% a 0,33 euro, spingendo al rialzo la Borsa. La Fondazione ha dovuto mettere in vendita le partecipazioni minori visto il miliardo di indebitamento, come per esempio il 2,5% di Cassa depositi e prestiti, il 4,5% di F2i, l’1% di Sator, il 36% della tenuta Fontanafredda e l’1,9% di Mediobanca.

RICAPITALIZZAZIONE MPS

La Fondazione Monte dei Paschi dalla vendita del 15% del gruppo bancario spera di ricavare circa 800 milioni di euro, mentre il valore attuale è di 600 milioni.

TITOLO MPS

Sono interessati soprattutto gli operatori di private equity, non a caso alcuni sono già entrati con quote inferiori all’1%. Sembrano molto interessati il fondo Clessidra di Claudio Sposito e il fondo Equinox di Salvatore Mancuso. Per entrambi i fondi la valenza del progetto è solamente industriale, senza nessun obiettivo di governance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>