Previsioni 2013-2015 Acsm Agam

di Filadelfo Scamporrino Commenta

A livello finanziario, Acsm Agam a fine piano, ovverosia nel 2015, un indebitamento complessivo netto di 159,9 milioni di euro rispetto ai 125,1 milioni di euro al 31 dicembre del 2011.

83 milioni di euro di investimenti nel periodo che va dal 2013 al 2015 a fronte del raggiungimento di un Ebitda in crescita fino a 43,7 milioni di euro rispetto ai 37,5 milioni di euro conseguiti al 31 dicembre del 2011. Sono questi alcuni dei target economici e finanziari che sono stati fissati nel Business Plan dal 2013 al 2015 del Gruppo quotato in Borsa a Piazza Affari Acsm Agam S.p.A. che è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione della società.

A livello di business, in accordo con un comunicato ufficiale emesso in data odierna dalla società, Acsm Agam mira a crescere nel periodo nel settore della distribuzione del gas attraverso nuove concessioni, con l’aumento della lunghezza delle reti e con un contestuale incremento degli utenti serviti.



AZIONI SU CUI INVESTIRE IN CASO DI RECESSIONE

Inoltre, nel comparto dell’energia elettrica, Acsm Agam mira ad espandersi attraverso l’ingresso nella vendita di energia elettrica ai privati con la contestuale offerta di soluzioni congiunte gas-luce. E per quel che riguarda il settore ambientale, la società in base al Business Plan 2013-2015 punta sia ad ottimizzare ed ampliare l’offerta, sia a consolidare la propria presenza nel business del teleriscaldamento e della cogenerazione.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

A livello finanziario, Acsm Agam a fine piano, ovverosia nel 2015, stima un indebitamento complessivo netto di 159,9 milioni di euro rispetto ai 125,1 milioni di euro al 31 dicembre del 2011. Inoltre, la società manterrà una politica dei dividendi stabile e sostenibile andando a riconoscere un pay out stimato nel 40% circa del risultato netto annuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>