Prysmian dichiara incondizionata offerta Draka

di Stefania Russo Commenta

Questa mattina Prysmian ha dichiarato incondizionata l'Offerta pubblica di acquisto e scambio lanciata lo scorso 5 gennaio su tutte le azioni ordinarie..

Questa mattina Prysmian ha dichiarato incondizionata l’Offerta pubblica di acquisto e scambio lanciata lo scorso 5 gennaio su tutte le azioni ordinarie di Draka Holding in circolazione, al prezzo di 8,60 euro in denaro più 0,6595 azioni ordinarie Prysmian di nuova emissione per ciascuna azione.

Tutte le condizioni dell’offerta sono state realizzate, fatta eccezione per la condizione relativa al completamento delle necessarie procedure autorizzative. Tuttavia, nel rispetto della normativa e regolamentazione applicabile, Prysmian ha deciso di rinunciare a tale condizione.


In altre parole, dunque, salvo il verificarsi di impedimenti del tutto improbabili, l’aggregazione tra Prysmian e Draka è andata in porto. Secondo i calcoli effettuati sulla base dei risultati conseguiti dalle due società nel corso del 2009, Prysmian e Draka insieme hanno un valore in termini di ricavi pari a 5,8 miliardi di euro, mentre il valore della concorrente Nexans è fermo a 4,6 miliardi.

Prysmian, inoltre, ha fatto sapere che gli azionisti di Draka che non hanno aderito all’offerta potranno farlo nel periodo di accettazione post-closing, ossia dalle ore 09:00 del 9 febbraio 2011 fino alle ore 18:00 del 22 febbraio 2011.

La notizia ha giovato all’andamento del titolo Draka a Piazza Affari, che al momento segna un rialzo dello 0,39% a 15,59 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>