Seat Pagine Gialle non paga cedola bond Lighthouse

di Redazione Commenta

A Piazza Affari il titolo Seat Pagine Gialle registra un vero e proprio crollo, in tarda mattinata è stato...

A Piazza Affari il titolo Seat Pagine Gialle registra un vero e proprio crollo, in tarda mattinata è stato sospeso per eccesso di ribasso dopo aver segnato una perdita di oltre dodici punti percentuali a 0,0324 euro.

Il calo del titolo è stato causato dalla decisione presa dal Consiglio di amministrazione, che durante la riunione di ieri ha deliberato di non procedere al pagamento della cedola semestrale da 52 milioni di euro del bond Lighthouse e di negoziare in merito alla proroga del termine per l’accettazione degli accordi di ristrutturazione con il comitato bondholders fino al 14 dicembre prossimo.

SEAT PAGINE GIALLE CORPORATE RATING SELECTED DEFAULT SECONDO S&P

Sebbene in teoria il mancato pagamento dovrebbe far scattare il default tecnico della società, secondo gli esperti tale situazione è solo temporanea dal momento che i principali azionisti e obbligazionisti di Lighthouse hanno già raggiunto un accordo in merito alla struttura del capitale azionario dopo la ristrutturazione.

ACCORDO RISTRUTTURAZIONE DEBITO SEAT PAGINE GIALLE RAGGIUNTO

Secondo le indiscrezioni, infatti, l’accordo sarebbe già stato definito, tuttavia alcuni soggetti, tra cui figura il fondo Cvc, hanno preferito pensarci per qualche giorno in più, mente tutti gli altri principali soci del gruppo avrebbero già dato il loro lasciapassare.

Nella nota mediante la quale Seat Pagine Gialle ha comunicato la decisione del Consiglio di amministrazione, è stato anche fornito un aggiornamento in merito alla situazione patrimoniale del gruppo, che a fine ottobre presentava un indebitamento netto pari a 2,699 miliardi di euro, ossia in leggero miglioramento rispetto ai 2,731 miliardi di euro registrati alla fine del 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>