Telecom Italia dati preliminari 2012

di Filadelfo Scamporrino Commenta

La società di telecomunicazioni quotata in Borsa a Piazza Affari ha inoltre generato un free cash flow operativo di 6,46 miliardi di euro con un incremento di 699 milioni di euro.

Fatturato consolidato in aumento anno su anno in termini organici dello 0,5% a fronte di una contrazione del 2% dell’Ebitda consolidato che al 31 dicembre del 2012 si è attestato a 11,66 miliardi di euro.

E’ questa la fotografia dei dati preliminari resi noti dal Gruppo Telecom Italia S.p.A. che archivia il 2012 con un indebitamento finanziario netto rettificato che scende anno su anno di 2,14 miliardi di euro passando dai 30,41 miliardi di euro al 31 dicembre del 2011 ai 28,27 miliardi di euro al 31 dicembre del 2012.



TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

La società di telecomunicazioni quotata in Borsa a Piazza Affari ha inoltre generato un free cash flow operativo di 6,46 miliardi di euro con un incremento di 699 milioni di euro rispetto all’esercizio del 2011. Il margine di liquidità, che alla fine del 2012 si è attestato a 16,14 miliardi di euro, è inoltre sufficiente per il Gruppo Telecom Italia al fine di andare a coprire le scadenze finanziarie per i prossimi due anni.

PREVISIONI DIVIDENDI 2012

Al netto dell’acquisto delle frequenze nel 2011, gli investimenti 2012 del Gruppo Telecom Italia S.p.A. si sono attestati in crescita anno su anno a quasi 5,2 miliardi di euro, di cui oltre 3 miliardi di euro di investimenti che sono stati realizzati in Italia.

INVESTIRE NELLE SOCIETA’ SENZA DEBITI

Nel commentare i dati preliminari del 2012, Franco Bernabè ha messo in risalto come la società sia riuscita a ottenere i risultati operativi prefissati grazie ad una continua ricerca di efficienze in un contesto economico che rimane ancora molto complesso nonché condizionato da una fase recessiva del ciclo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>