Piazza Affari segue l’andamento negativo del Giappone

di Gianni Puglisi Commenta

L'andamento negativo della borsa di Tokyo ha trascinato al ribasso anche le borse europee, compresa Piazza Affari..

L’andamento negativo della borsa di Tokyo ha trascinato al ribasso anche le borse europee, compresa Piazza Affari dove l’indice S&P/Mib è calato del 2,5%, il Mibtel dell’1,96% e l’All Stars dello 0,79%.

Non và meglio per i titoli bancari con Unicredit che perde il 3,3%, Intesa il 3%, Ubi Banca il 3,8% e Monte Paschi lo 0,2%. Lo stesso andamento in nero coinvolge i titoli legati al settore industriale tra cui Fiat che perde il 2,1% e soprattutto Finmeccanica che ha perso il 4,1% a causa della notizia relativa ad un possibile ripensamento da parte del governo americano.


Ieri, infatti, è stata diffusa la notizia di un probabile ripensamento da parte degli Stati Uniti sulla fornitura degli elicotteri governativi. Il nuovo governo statunitense, infatti, sta valutando la possibilità di rivedere l’ordine relativo alla costruzione dei nuovi elicotteri presidenziali VH 71, realizzati utilizzando la tecnologia Agusta Westland di proprietà di Finmeccanica.


Fino ad oggi sono stati pagati e realizzati solo 8 dei 23 elicotteri ordinati e, quindi, il possibile ripensamento riguarderebbe solo la restante parte dell’ordine e non anche gli otto già realizzati. Anche se il ripensamento non riguarda l’intero ordine, l’eventuale riduzione rappresenta comunque un duro impatto per Finmeccanica, soprattutto in termini di prestigio, oltre che di fatturato ovviamente. E’ probabile, infatti, che il governo non abbia deciso di acquistare meno elicotteri ma, più semplicemente, di affidarsi ad un diverso produttore.

In contrasto con gli altri titoli, invece, troviamo Enel che sale dell’1,2%, grazie alla notizia relativa alla convocazione del consiglio di amministrazione, fissata per oggi pomeriggio, per deliberare su un eventuale acquisto di una quota di Endesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>