A2A esercita opzione vendita Metroweb

di Gianni Puglisi Commenta

Il 25,7% di Metroweb SpA è stato ceduto ad F2i, il fondo infrastrutturale che della società risulta essere azionista di maggioranza.

35 milioni di euro circa. E’ questo l’ammontare della plusvalenza derivante dalla cessione per 60 milioni di euro circa di una quota del 25,7% di Metroweb SpA da parte della multiutility quotata in Borsa a Piazza Affari A2A S.p.A..

Il 25,7% di Metroweb SpA è stato ceduto ad F2i, il fondo infrastrutturale che della società risulta essere azionista di maggioranza. La A2A S.p.A. con un comunicato ufficiale ha fatto presente come l’esercizio dell’opzione di vendita della quota detenuta in Metroweb ad F2i rientri pienamente in quelli che sono gli obiettivi dell’ultimo piano industriale elaborato.



INVESTIRE PUNTANDO AI DIVIDENDI, OCCHIO AI RISCHI

Le azioni cedute da A2A S.p.A. derivano dalla conversione di un prestito obbligazionario convertibile che è stata effettuata nel mese di ottobre del 2011 dopo che nel giugno dello stesso anno la multiutility quotata in Borsa a Piazza Affari aveva ceduto di Metroweb S.p.A., proprio al fondo infrastrutturale F2i, una prima quota azionaria.

INVESTIRE IN AZIONI

Il prezzo di cessione, pari come sopra accennato a 60 milioni di euro, è pari a dieci volte l’Ebitda conseguito da Metroweb S.p.A. nell’esercizio 2011. L’incasso dei 60 milioni di euro da parte di A2A S.p.A. è previsto entro il prossimo mese di dicembre del 2012 a fronte di una plusvalenza che come sopra accennato è pari per l’operazione di cessione a 35 milioni di euro circa. Fondata con il nome di Citytel nel 1997 da AEM SpA, la società Metroweb Spa ha come obiettivo quello di andare a realizzare ed a gestire le reti di telecomunicazioni a banda larga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>