Eni cessione Snam Rete Gas senza fretta

di Redazione Commenta

Eni può cedere Snam Rete Gas, ma comunque non c’è fretta.

Potenzialmente, Eni può cedere Snam Rete Gas, ma comunque non c’è fretta. E’ questo il succo delle dichiarazioni di Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni, il quale ha dichiarato che comunque, anche se si volesse cedere una sola azione della controllata, ci vorrebbe prima il via libera dal governo.

E’ ormai un tema ricorrente negli ultimi mesi quello della cessione di Snam Rete Gas da parte di Eni, ma per Scaroni disinvestire proprio in questo periodo potrebbe rivelarsi un cattivo affare.

Cedere Snam potrebbe essere molto pericoloso soprattutto considerando che nei prossimi 18-20 mesi Eni si aspetta notevoli sinergie dopo l’accorpamento di Italgas e Stogit in Srg.

Scaroni quindi non ha alcuna fretta di trovare una posizione diversa nei confronti di Snam, che comunque negli ultimi anni ha prodotto un ritorno sull’investimento niente male, cioè il 50% dal 2005 ad oggi.

Un altro fattore che non mette fretta a Scaroni è il fatto che il mercato del refining and marketing rimane drammatico in Europa, ma nella petrolchimica si iniziano ad intravedere degli importanti segnali di crescita per il 2010.

Se anche Eni dovesse subire un taglio del rating rimarrebbe comunque in regione A, che mantiene un giudizio molto solido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>