Disoccupazione Usa dicembre 2009 in aumento

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il dato di dicembre fa registrare un calo degli occupati di 85 mila unità.

Sono stati resi noti i dati sulla disoccupazione in Usa per i mesi di dicembre e novembre, ed entrambi sono abbastanza sorprendenti.

Il dato di dicembre fa registrare un calo degli occupati di 85 mila unità, al contrario delle previsioni che prevedevano la fine dell’aumento dei disoccupati. Secondo le stime il numero di disoccupati per l’ultimo mese dell’anno appena finito doveva rimanere invariato.

Tuttavia, anche se con un po’ di ritardo, è stato rivisto il dato di novembre, il quale mostra un aumento degli occupati di 4 mila unità, contro gli 11 mila disoccupati in più previsti in precedenza.

Addirittura era da più di due anni che in un mese il numero delle persone con un lavoro non era in crescita, proprio dall’inizio della crisi economica mondiale.

E’ stato divulgato anche il dato sul tasso di disoccupazione del mese di dicembre, calcolato su un diverso campione rispetto a quello del numero degli occupati, il quale rimane invariato al 10% contro le previsioni che parlavano di 10,1%.

Le borse mondiali hanno reagito ovviamente alla notizia proveniente dagli States, interrompendo i rialzi che erano in corso, comunque a Piazza Affari il Ftse Mib è riuscito a chiudere la settimana in rialzo dello 0,43% mentre l’All Share dello 0,35%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>