Gordon Brown e Nicolas Sarkozy: la loro soluzione alla crisi finanziaria

di Stefania Russo Commenta

Il presidente inglese Gordon Brown e il presidente francese Nicolas Sarkozy sono entrambi concordi nel ritenere ..

Il presidente inglese Gordon Brown e il presidente francese Nicolas Sarkozy sono entrambi concordi nel ritenere che sia assolutamente necessaria un’efficace e imminente azione per contrastare l’attuale crisi finanziaria.
I due leaders si sono incontrati in Francia per discutere le loro posizioni in vista dei prossimi vertici in merito all’attuale crisi finanziaria globale.


Il presidente inglese, in particolare, sottolinea l’importanza di evitare che l’attuale crisi si estenda anche a quei paesi, in particolare dell’Europa orientale, che non sono ancora nel pieno della crisi, ma presentano soltanto problemi preliminari ad essa. Egli, ha poi evidenziato lo sbaglio che, a suo avviso, è stato commesso dal Fondo Monetario Internazionale che non ha provveduto a creare un nuovo fondo per aiutare la nazioni in difficoltà.

Sarkozy, invece, sostiene la necessità di ampliare il fondo per la crisi degli Stati membri dell’Unione Europea fino a 20 miliardi di euro.


Entrambi i Leader, quindi, durante il vertice mondiale dei capi di Stato che si terrà a Washington il 15 Novembre, sosterranno il loro comune convincimento e cioè che il Fondo Monetario Internazionale dispone delle risorse necessarie per far fronte alla crisi.

I due presidenti, inoltre, hanno sottolineato come la Francia e la Gran Bretagna stiano lavorando “mano nella mano” per trovare una soluzione all’attuale crisi e fissare a riguardo una posizione comune dell’Unione Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>