L’Ungheria riceve aiuti per far fronte alla crisi

di Stefania Russo 1

L'Ungheria, al fine di contrastare la crisi finanziaria che ormai sta dilagando, ha ricevuto un aiuto..

L’Ungheria, al fine di contrastare la crisi finanziaria che ormai sta dilagando, ha ricevuto un aiuto da parte del Fondo Monetario Internazionale, dall’Unione Europea e dalla Banca Mondiale quantificato in circa 25 miliardi di dollari (nel dettaglio, 16 miliardi dal Fondo Monetario Internazionale, 8 miliardi dall’Unione Europea e 1 miliardo da parte della Banca Mondiale).


L’amministratore delegato del Fondo Monetario Europeo, Dominique Strauss Kahn, ha specificato che questo aiuto ha come scopo quello di ripristinare la fiducia degli investitori e alleviare la tensione vissuta nelle ultime settimane dai mercati finanziari ungheresi.

Nick Thorpe, corrispondente europeo della BBC ha spiegato che l’Ungheria è stata gravemnte colpita da quella che è stata definita la seconda ondata della crisi finanziaria. Il fiorino ungherese, infatti, negli ultimi mesi ha perso circa il 20% del suo valore rispetto all’euro e al dollaro. Il paese, inoltre, ha preso circa 100 miliardi di dollari in prestito dall’estero.

Orsalia Kalantzopoulos, direttore della Banca Mondiale per l’Europa Centrale e i Paesi Baltici, ha espresso l’intenzione della Banca Centrale di voler sostenere l’attuazione di riforme nel settore finanziario e di gestione del bilancio per far si che questi interventi garantiscano la stabilità del Paese non solo in moaniera momentanea ma, soprattutto, a lungo termine.


La scorsa settimana, inoltre, la Banca Centrale Ungherese ha provveduto ad aumentare di tre punti i tassi di interesse per far fronte al forte calo di valore del fiorino ma , tuttavia, si prevede che le gli effetti di questa manovra non saranno duraturi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>