Sprint del titolo Fiat a Piazza Affari

di Redazione Commenta

Fiat ha guadagnato oltre il 7%...

Il titolo Fiat nella seduta di martedì ha chiuso in rialzo del 7,16% a quota 4,308 euro per azione, in seguito alle dichiarazioni rilasciate dall’Amministratore Delegato Sergio Marchionne, il quale ha posto come obiettivo per l’azienda quello di creare un sistema industriale sostenibile e portare a pareggio entro il 2014 le operazioni industriali in Europa.

Per l’anno in corso è stato tutto confermato, con un contributo da parte di Chrysler nei conti per gli ultimi sette mesi con fatturato a oltre 58 miliardi, trading profit di 2,1 miliardi e utile netto reported a 1,7 miliardi, mentre il capex sarà di 5,5 miliardi, il debito netto industriale di 5-5,5 miliardi e la liquidità di 18 miliardi.


L’utilizzo delle capacità produttiva in Italia nella prima metà del 2011 è peggiorato, risultando al 33% rispetto al 37% di dodici mesi prima, in Europa è passato al 73% dal 78%. Tuttavia in Europa si sta realizzando un consistente ricambio dei modelli di Fiat, che porterà il prossimo anno quattro nuovi modelli sul mercato marchiati Fiat e due Lancia/Chrysler.

Il 2013 sarà poi l’anno di tre nuovi modelli Alfa Romeo, due Jeep, due Lancia/Chrysler, due nuove Fiat ed un modello Fiat Professional. Nel 2014 arriveranno tre facelift per modelli Fiat, un nuovo veicolo Lancia/Chrysler, quattro nuove Alfa ed un Fiat Professional.

FIAT FREEMONT

Nell’anno in corso ci sono già stati il lancio del suv Fiat Freemont, che sta facendo molto bene a livello di vendite, e della nuova Panda che sarà in vendita in Italia da gennaio per poi andare anche su altri 40 mercati. Lancia ha già messo in vendita la nuova Ypsilon e a breve arriverà sul mercato la nuova Thema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>