Utile Nissan in calo, migliorano le stime

by Redazione Commenta

Nissan ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio finanziario 2009-2010 con un ingente perdita che vede un crollo degli utili del 92% a quota..

Nissan ha chiuso il primo trimestre dell’esercizio finanziario 2009-2010 con un ingente perdita che vede un crollo degli utili del 92% a quota 100 milioni di dollari.

Nonostante questo risultato a dir poco disastroso la terza casa automobilistica giapponese per volume di vendite ha rivisto al rialzo le sue stime per l’esercizio in corso, una decisone che è stata presa alla luce del boom di vendite di auto registrato in Cina, grazie al quale i risultati trimestrali sono stati migliori delle attese.


Nissan, in particolare, prevede di vendere per l’esercizo in corso che si concluderà il 30 marzo 2010 circa 3,3 milioni di veicoli, alzando così le precedenti stime del 7%. Nissan, dunque, non prevede perdite ma un utile operativo di 120 miliardi di yen che ha preso il posto della perdita di 100 miliardi prevista dalla stima precedente.


Nissan ha rivisto al rialzo anche le stime del risultato netto che vedono una perdita di 40 miliardi di yen, ridotta notevolmente rispetto a quella di 170 miliardi stimata in precedenza. In ogni caso i mesi futuri sono visti con ottimismo dalla casa automobilistica giapponese che ha chiuso il precedente esercizio con una perdita di 233 miliardi di yen, il primo risultato negativo dopo oltre un decennio.

Il CEO Nissan Carlos Ghosn ha commentato la notizia con una certa cautela affermando che si tratta di previsioni animate da una performance incoraggiante ma improntate alla massima prudenza.

Ma Nissan non è l’unica casa automobilistica che alla luce del buon andamento del mercato ha deciso di rivedere le sue stime, anche la maggior parte delle sue rivali giapponesi ha rivisto al rialzo le previsioni annuali, grazie soprattutto alle misure di stimolo dei vari governi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>