Disciplina di bilancio Eurogruppo

di Redazione Commenta

...avere una maggiore disciplina di bilancio in Europa...

Sono quattro gli obiettivi principali emersi dalla prima riunione della task force tra i ministri delle finanze dei 27, il presidente della Bce e il commissario Ue agli Affari Monetari ed Economici, Olli Rehn.

I punti fondamentali sono rafforzare la disciplina di bilancio, ridurre le divergenze di competitività tra gli stati membri al fine di avere uno sviluppo economico più equo, creare un meccanismo di gestione delle crisi più efficace e rafforzare la governance economica per poter agire in modo più coordinato ed efficace.

Come dichiarato dal presidente stabile della Ue, Herman Van Rompuy, tutti i partecipanti alla riunione sono stati d’accordo sul fatto di avere una maggiore disciplina di bilancio in Europa, e di conseguenza di rafforzare il Patto di stabilità e di crescita, per farlo diventare più efficace.

Van Rompuy ha anche confermato la volontà di tutti di avere sanzioni finanziare e non.

Inoltre il presidente Ue ha anche presentato l’idea per una gestione comune a livello europeo di parte dei debiti nazionali, anche se ha detto che non se ne è parlato troppo.

La prima bozza della riforma sarà presentata al Consiglio Europeo il 17 giugno, e poi ci saranno altre due riunioni ufficiali della task force, la prima delle quali il 7 giugno, in occasione dell’Ecofin.

Il testo finale sarà pronto per il Consiglio del mese di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>