Previsioni raccolta pubblicitaria 2011

di Redazione Commenta

Mediobanca prevede che nel corso del prossimo anno la raccolta pubblicitaria continuerà la sua ripresa ma ad un ritmo decisamente inferiore..

Mediobanca prevede che nel corso del prossimo anno la raccolta pubblicitaria continuerà la sua ripresa ma ad un ritmo decisamente inferiore rispetto a quello registrato nell’anno in corso, motivo per il quale la banca ha deciso tagliare il rating di L’Espresso e Cairo Communication.

L’outlook, in particolare, prevede che nel 2011 la raccolta pubblicitaria segnerà una partenza debole e un buon recupero nella seconda parte dell’anno, per una raccolta complessiva che secondo Mediobanca registrerà una flessione dell’1,6%.


Al contempo gli investimenti pubblicitari punteranno soprattutto sulla televisione e su internet, un settore sempre più ambito soprattutto visto il largo utilizzo non solo dei computer ma anche dei tablet.

Mediobanca, in particolare, ha confermato la valutazione neutral sul settore ma al tempo stesso, come dicevamo, ha abbassato il rating di diversi gruppi editoriali. Tra questi L’Espresso, il cui rating è stato portato da neutral a underperform e il target price da 2,21 a 1,75 euro, e Cairo, passato da outperform a neutral e il target price da 3,45 euro a 3,13 euro. In entrambi i casi il taglio è stato motivato dal fatto che, nonostante le buone performance del titolo, il potenziale di crescita è piuttosto limitato.

Al momento a Piazza Affari L’Espresso segna un +0,98% a 1,651 euro mentre Cairo segna un +0,55% a 2,75 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>