Bitcoin sarà la nuova moneta? Vantaggi e svantaggi

di Carlo Valuta Commenta

 Il “Bitcoin” dal momento in cui è stato presentato viene utilizzato come forma di denaro corrente e viene ricevuta da 470 società in Americane e più di 600 nel resto del mondo nella vendita di prodotti e servizi. Tuttavia le maggiori compagnie mondiali dell’acquisto digitale come Amazon o la Apple per il momento non la ammettono come forma di pagamento. Questa nuova “moneta digitale” varata nel 2009 nel mese di novembre ha visto le sue quotazioni passare da 213 a 1211 dollari.

>Euro, riprende un pò di forza

Uno espansione esponenziale del 500 % che sarebbe in grado anche occultare il pericolo di una bolla autodistruttiva. Bitcoin sta diventando il caso dell’anno per consumatori e speculatori. La configurazione di scambio e di pagamento senza verifiche di stato o della banca centrale, è fondato solo sulla aspettativa totale e reciproca tra le parti. Se riuscirà a superare la prova diverrà la nuova forma di contrattazione del futuro.

>Analisi mercato Commodities, scenari per il 2014

Le transazioni si verificano sulla base di due “indirizzi” anch’essi digitali. I Bitcoin possono essere usati trasferendoli a chi si vuole con lo speciale codice segreto criptato. E’ come spostare contante.

Gli scambi si fanno sulla base di due “indirizzi” anch’essi digitali. I Bitcoin possono essere usati inviandoli a chi si vuole con lo speciale codice segreto criptato. E’ come spostare contante. La Cina è quella che fino ad ora ha il primato sull’uso della “ banconota digitale”, è che ha eseguito da sola con i Bitcoin il 21% dell’intero movimento di capitali nel paese. Gli istituti di credito e i grandi colossi finanziari non sono eccitati della nuova moneta virtualmente molto competitiva e parallela.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>