E-Mini Crude Oil Future massimi dell’anno

di Redazione Commenta

Dal punto di vista grafico la situazione dell'E-Mini Crude Oil Future si è notevolmente rafforzata...

Quella che si è conclusa è stata un’ottima ottava per l’E-Mini Crude Oil future, che è tornato su livelli che non toccava addirittura da ottobre 2008.

Si tratta quindi ovviamente anche dei massimi dell’anno, con la soglia psicologica di 84 dollari al barile che è stata superata, dopo una fase di consolidamento durata quasi un mese intero, e dopo aver fatto registrare ben quattro rialzi consecutivi nelle ultime sedute.

Non è bastato neppure il dato sulle scorte Usa a rallentare la cavalcata del greggio: si è registrato un aumento delle riserve superiore alle previsioni, con gli stock di petrolio che sono cresciuti di 2,9 milioni di barili, contro una previsione di 2,5 milioni.

Da segnalare anche un saldo positivo per le scorte di benzina, che sono salite di 300.000 barili contro la previsione di un calo di 1,5 milioni. In calo anche le riserve di distillati, che sono diminuite di 1,1 milioni di barili, contro una flessione attesa di 1,6 milioni.

Dal punto di vista grafico la situazione dell’E-Mini Crude Oil Future si è notevolmente rafforzata, e la conferma del break-out di 84 dollari potrebbe portare ad un nuovo allungo in area 87-87,50 in un primo momento e 90 in un secondo momento. Viceversa sarà solamente il cedimento di quota 70-69 dollari ad invertire la rotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>