Fusione Telefonica Telecom Italia bloccata da Alierta

di Redazione 2

Secondo quanto affermato da Alierta l'obiettivo principale per Telefonica è lavorare con TI sulle sinergie fra le due realtà.

Nelle scorse ore Cesar Alierta, presidente di Telefonica, ha rilasciato delle importanti dichiarazioni per quel che riguarda la tanto ventilata fusione con Telecom Italia.

A quanto pare al gruppo spagnolo azionista di riferimento della holding che controlla Telecom Italia, va molto bene la situazione attuale come sta in questo momento, in particolare la quota posseduta in Telco.

Secondo quanto affermato da Alierta l’obiettivo principale per Telefonica è lavorare con TI sulle sinergie fra le due realtà.

Secondo molti Alierta con queste parole avrebbe voluto dire che non ci sarà nessuna alleanza, nessuna fusione, tra il gruppo italiano e quello spagnolo, soprattutto dopo l’apertura dell’indagine per riciclaggio aperta dalla Procura di Roma su Telecom Sparkle e Fastweb, che ha posto la parola fine ad ogni possibile trattativa.

Alierta ha anche presentato i risultati del 2009 per Telefonica, che ha chiuso l’anno passato con un utile netto in aumento del 2,4% a 7,7 miliardi.

La partnership industriale rimane l’alternativa migliore per gli azionisti, secondo quanto dichiarato da Alierta a margine della presentazione dei conti 2009 di Telefonica. Alierta si aspetta di ottenere ancora risultati migliori con Telecom Italia nel periodo 2010-2012, dopo i 620 milioni guadagnati in sinergie dal marzo 2008 ad oggi.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>