Ipo Ferrari a Hong Kong incoraggiata dalle banche

di Redazione Commenta

Le banche spingono Fiat verso l'Ipo di Ferrari...

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, molte banche d’investimento nelle ultime settimane avrebbero chiesto alla Fiat di quotare Ferrari in Borsa ad Hong Kong. Le stime degli analisti sostengono che un’offerta pubblica iniziale in Borsa arriverebbe a valutare Ferrari fino a 6,3 miliardi di dollari, circa 4,4 miliardi di euro.

Questa nuova Ipo sarebbe di grande aiuto per il gruppo torinese, che non ha commentato l’indiscrezione, in quanto permetterebbe di raccogliere fondi per il rimborso del debito di 5 miliardi di euro, inoltre ne beneficerebbero anche le quotazioni del titolo Fiat stesso in Borsa.

Una delle fonti citate da Reuters afferma che Fiat non avrebbe ancora deciso sull’Ipo di Ferrari, però starebbe iniziando a parlare con diverse banche dell’operazione.

Sempre secondo questa fonte ci sarebbero già stati degli incontri tra le parti mentre altri sarebbero in programma nelle prossime settimane.

[IPO FERRARI VALORE OLTRE 5 MLD DI EURO]

Un portavoce Fiat non ha voluto commentare, richiamando le dichiarazioni dell’Ad Sergio Marchionne, il quale ha detto più volte che al momento non è in programma l’Ipo di Ferrari.

Intanto gli operatori fanno notare come la Borsa di Hong Kong stia diventando sempre più un’attrazione importante per le società di moda e del lusso, come conferma il caso di Prada, quotata ad Hong Kong a fine giugno portando sul mercato il 20% del capitale del gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>