Microsoft, buy back da 40 miliardi

di Redazione 1

Questa azione porterà il colosso di Redmond a riacquistare proprie azioni per il valore di 40 miliardi di dollari e dovrebbe..

Microsoft ha ufficialmente annunciato un buy back da oltre 40 miliardi di dollari. Questa azione porterà il colosso di Redmond a riacquistare proprie azioni per il valore di 40 miliardi di dollari e dovrebbe terminare entro il mese di settembre 2013.

Oltre a questa azione Microsoft ha anche annunciato di voler aumentare il valore dei dividendi ai propri azionisti, passandolo da 11 centesimi a 13 centesimi ad azione.



L’obiettivo è quello di ridare aria nuova al titolo Microsoft, che dall’inizio dell’anno in borsa ha perso oltre il 30%.

L’obiettivo è quello di aumentare il ritorno economico agli azionisti, conseguenza della grande fiducia che sta aumentando attorno al colosso americano. A supporto di queste due notevoli azioni finanziarie, Microsoft ha potuto utilizzare un favoloso rating AAA, che indica una notevole propensione ad ottenere prestiti. Proprio questo rating è un valore aggiunto per Microsoft ed indica un ottimo stato di salute dell’azienda.

Attualmente il titolo Microsoft è quotato 26 dollari, mentre a fine 2007 era addirittura a 38 dollari ad azione.

Quest’azione permetterebbe anche a Microsoft di riaversi delle ultime magre figure collezionate nel 2008, tra cui le critiche sul Windows Vista, la mancata acquisizione di Yahoo! e la sempre pressante concorrenza di Google.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>