Wall Street, le trattative continueranno ancora

di Redazione Commenta

Questa attesa è dovuta al fatto che molti investitori nella giornata di ieri, lunedi 22 Settembre, hanno guardato..

Le trattative per il salvataggio del sistema finanziario per la negoziazione del prestito di 700 miliardi di dollari promosso dal Governo si protrarranno ancora per una settimana.

Questa attesa è dovuta al fatto che molti investitori nella giornata di ieri, lunedi 22 Settembre, hanno guardato con molto scetticismo l’idea di dare pieni poteri al Ministero del Tesoro americano per acquistare grossi quantitativi di debito dai maggiori gruppi finanziari.

La borsa americana, a differenza di quella asiatica, ha reagito male alla notizia e questo ha gettato un’aria di pessimismo in tutti i mercati borsistici.

Il dollaro americano ha subito nella giornata di ieri una perdita sostanziale portandosi a 1,4791 sull’Euro e il prezzo del petrolio ha subito un’ultima impennata portandosi sulla borsa di New York a 120 dollari il barile.

Nel frattempo, il segretario del Ministero del Tesoro Henry Paulson ed il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke hanno comunicato che in questi giorni sono in costante trattativa per accelerare l’approvazione del prestito ponte di 900 miliardi di dollari.

Per salvaguardare il sistema finanziario mondiale i sette ministri delle finanze del G7 uniti ai governatori delle banche centrali hanno affermato di lavorare nella stessa direzione con estrema collaborazione reciproca.

Nella giornata di ieri la Morgan Stanley ha chiuso con un rialzo di un punto percentuale grazie anche alla notizia dell’acquisto del 20% dell’intera società da parte dell’istituto di credito Giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>