Petrolio Wti, aumenta la produzione negli Usa

di Carlo Valuta Commenta

La materia prima che domina il mondo, il petrolio, continua il suo calo dei prezzi e il trend secondo gli esperti dovrebbe proseguire nella fase di debolezza. 

> Prezzi petrolio corrono su ipotesi attacco Usa in Siria

Secondo l’analisi di Vincenzo Longo di IG: “Tra le materie prime, prosegue la discesa del petrolio con il Wti che si è portato sui minimi di fine novembre in area 92 dollari/barile. Neanche il continuo calo delle scorte di greggio in Usa (-2,7 mln di barili la scorsa settimana) riesce a contrastare la discesa dei prezzi. In Usa la produzione di greggio ha raggiunto i massimi degli ultimi 40 anni grazie allo shale oil.

Prezzo petrolio: perché è difficile fare previsioni

Sul fronte valutario, l’euro/dollaro ha oscillato per l’intera seduta intorno all’1,36 non prendendo una direzione ben precisa. Gli investitori stanno aspettando i verbali del Fomc di questa sera, che potrebbero rendere più chiaro la prosecuzione del tapering della Fed nei prossimi mesi. Domani il cross finirà sotto pressione in vista del meeting della Bce. Il mercato sta prezzando un nulla di fatto sul fronte tassi. Ogni parola di Draghi sarà vagliata dal mercato per cercare di capire se c’è spazio per un allentamento monetario nei prossimi mesi.

Attesa nella giornata odierna la decisione della Bce: ” Non ci aspettiamo variazioni a livello dei tassi d’interesse per entrambe. Il rallentamento dell’inflazione potrebbe non essere sufficiente a Mario Draghi per deliberarare nuove misure di stimolo non convenzionali. Il nuovo membro del Board, Rimsevics, entrato a seguito dell’ingresso della Lettonia nella zona euro, sembra sposare la view di austerità che appartiene all’area core. Se si considera che anche il candidato tedesco, Sabine Lautenschlager, che sostituirà Asmussen (entrato a far parte del neo governo Merkel) potrebbe essere più vicino alle posizioni di Weidmann, è lecito attendersi che lo scontro all’interno del Board potrebbe essere aspro nei prossimi mesi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>