Prezzo petrolio nuovo target a quota 108,90 dollari

di Redazione Commenta

Quadro tecnico costruttivo.

Il prezzo del petrolio, calcolato usando il contratto E-Mini Crude Oil future quotato al Cme, nella seduta di venerdì scorso ha toccato quota 106,20 dollari, prima di far registrare un rialzo che ha portato le quotazioni dell’oro nero fino a 108,20 dollari.

La situazione tecnica di breve periodo si sta rafforzando, con il quadro tecnico che rimane costruttivo.


Secondo gli analisti è pertanto possibile un nuovo allungo con il primo target fissato a quota 108,85-108,90 ed un secondo obiettivo posizionato a quota 109,70-109,80.

PREVISIONI PREZZO PETROLIO 2012

Dal punto di vista grafico invece sarà solamente il superamento di quota 110 dollari a fornire un nuovo segnale long di tipo direzionale. Viceversa sarà molto pericoloso un calo del prezzo del petrolio sotto quota 105,80 dollari, che potrebbe portare ad una veloce flessione dei prezzi in un primo momento verso 105,35-105,30 dollari ed in un secondo momento verso 104,70.

Quest’oggi il petrolio ha aperto in calo in avvio di settimana. Il greggio con consegna ad aprile viene scambiato a 106,55 dollari al barile, mentre venerdì scorso a Wall Street veniva scambiato a 107,39. Il brent invece si trova a quota 125,25 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>