Sbarco in Borsa di Facebook: pronti i documenti

di Redazione Commenta

La quotazione potrebbe avvenire a maggio.

Secondo un’indiscrezione riportata dal Wall Street Journal, Facebook potrebbe presentare i documenti per lo sbarco in Borsa la prossima settimana, precisamente mercoledì.

È la prima volta che viene indicata una data per quella che è l’Ipo più attesa di questo 2012 e che con ogni probabilità entrerà nella storia. Sempre stando a quanto riporta il WSJ il principale sottoscrittore dell’operazione sarebbe Morgan Stanley, che avrebbe battuto la concorrenza di Goldman Sachs.


Quella di Facebook sarà la maggiore Ipo di una società internet negli Usa ed una delle più grandi al mondo, battendo in scioltezza quella di Google del 2004, arrivato ad una valutazione di 23 miliardi di dollari.

FACEBOOK BORSA

L’obiettivo di Facebook è quello di raccogliere 10 miliardi di dollari per una valutazione compresa tra 75 e 100 miliardi di dollari. Le commissioni per un’Ipo del genere sono di circa il 2,2% quindi a Morgan Stanley andrebbero 220 milioni di dollari, mentre Goldman Sachs dovrà recitare un ruolo secondario. Morgan Stanley ha guidato 23 società internet nello sbarco in Borsa nel 2011, mettendo in cassa 115 milioni di dollari.

GOLDMAN SACHS INVESTE IN FACEBOOK

La presentazione dei documenti settimana prossima potrebbe portare alla quotazione vera e propria nel mese di maggio infatti la Sec solitamente impiega 3-4 mesi per l’analisi dei documenti.

La maggiore Ipo tecnologica è del 2000 di Infineon Technologies con un’offerta da 5,9 miliardi di dollari. La maggiore Ipo di una società web è sempre del 2000, di World Online International con un’offerta da 2,8 miliardi di dollari. La maggiore Ipo internet negli Stati Uniti è stata Google nel 2004, con un’offerta di 1,9 miliardi di dollari ed una valutazione di 23 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>