Vendite auto Gruppo Fiat febbraio 2013 in Europa

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Per quel che riguarda il solo brand Fiat, il mese scorso in Europa sono state immatricolate quasi 44 mila vetture per una quota di mercato che, al 5,3%, ha fatto registrare un aumento anno su anno dello 0,2%.

Nello scorso mese di febbraio del 2013 in Europa il Gruppo Fiat S.p.A. ha immatricolato quasi 56 mila vetture per una quota di mercato che, al 6,8%, è cresciuta di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente.

A darne notizia in data odierna, martedì 19 marzo del 2013, è stato con un comunicato ufficiale proprio il Gruppo automobilistico quotato in Borsa a Piazza Affari nell’ambito di un mercato europeo caratterizzato complessivamente da un calo delle immatricolazioni del 10,2% rispetto al mese di febbraio del 2012, mentre per il primo bimestre del 2012 la discesa delle vendite di automobili in Europa si è attestata al 9,3% a conferma di un settore che si conferma alquanto depresso in termini di domanda.



TITOLO FIAT INDUSTRIAL IN RIALZO PER DATI POSITIVI CATERPILLAR

Il Gruppo, in merito ai dati sulle immatricolazioni auto Fiat di febbraio 2013, ha fatto presente come sul risultato complessivo si sia sentito il peso del dato italiano con una flessione delle vendite pari a ben il 17,4% il mese scorso. Per quel che riguarda il solo brand Fiat, il mese scorso in Europa sono state immatricolate quasi 44 mila vetture per una quota di mercato che, al 5,3%, ha fatto registrare un aumento anno su anno dello 0,2%.

TITOLI AZIONARI CONSIGLIATI DA EXANE BNP PARIBAS

Tra gli altri brand del Gruppo, Lancia/Chrysler il mese scorso in Europa ha immatricolato quasi 5.500 vetture e complessivamente quasi 12 mila nel primo bimestre del 2013 a fronte di una quota di mercato pari allo 0,7%. A livello geografico spicca inoltre il mese scorso il +38% di vendite registrato da Lancia/Chrysler nel Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>