Baic nuovamente interessata a Saab

di Stefania Russo 1

La vendita di Saab sembrava quasi conclusa, le trattative tra General Motors e Koenigsegg sembravano procedere per il verso..

La vendita di Saab sembrava quasi conclusa, le trattative tra General Motors e Koenigsegg sembravano procedere per il verso giusto ma all’improvviso la casa automobilistica svedese si è ritirata e ha deciso di abbandonare i negoziati.

A questo punto Saab rischia il fallimento e mentre si pensa a come salvare l’azienda e i suoi circa 4.100 dipendenti si fa largo un’altra soluzione, quella di un nuovo interessamento da parte della cinese Baic (Beijing Automotive Industry Holding) che dopo essere venuta a conoscenza della rinuncia da parte di Koenigsegg si è detta pronta a riprendere la trattativa per l’acquisto di Saab.


La notizia è stata diffusa dalla casa automobilistica cinese attraverso una nota pubblicata sul portale cinese Sina.com e in cui si legge che per Baic è sempre stato molto importante aumentare la sua presenza internazionale, per questo motivo dopo il ritiro dell’offerta della Koenigseggla la casa automobilistica ha deciso di riprendere il progetto in maniera prudente e con i dovuti aggiustamenti.


Il prossimo passo, dunque, è quello di formulare una nuova offerta da proporre a General Motors, un’ipotesi che non si prospetta affatto lontana soprattutto in considerazione del fatto che Baic ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con 370 milioni di dollari di utile netto.

General Motors dopo l’abbandono di Koenigsegg non ha nascosto la sua delusione affermano che per portare avanti le trattative tante persone hanno lavorato senza riposo durante gli scorsi mesi al fine di creare un piano sostenibile per il futuro di Saab. A questo punto però Koenigsegg rappresenta il passato e non resta che valutare il da farsi.

Probabile anche che nel caso in cui la trattativa con Baic non dovesse andare a buon fine ci potrebbe essere un intervento da parte del governo svedese che per tutelare i lavoratori di Saab si è sempre mostrato contrario alla chiusura degli stabilimenti.

Commenti (1)

  1. FORZA SAAB!!! Sono felice per questo mancato accordo con la Koeningsegg! Non avrebbe avuto la capacità tecnica per mantere in vita a lungo la gloriosa Saab! E’ certo pure che nei circa 20 anni che la Saab è stata acquistata dalla G.M. la Casa Americana non l’ha amministrata e valorizzata come si deve, basti vedere i modelli nati sotto questa gestione. Ma di certo la soluzione Koeningsegg sarebbe stata una pessima soluzione. Ora voglio sperare che la Saab resti sotto G.M. e che ci siano persone in grado di amministrarla e valorizzarla per quello che merita! A partire dalla nuova Saab 9-5!!! FORZA SAAB!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>