Dividendo Sanofi-Aventis 2010

di Stefania Russo 1

Il Ceo di Sanofi-Aventis, Chris Viehbacher, ha confermato stamane che la casa farmaceutica francese è ancora in trattativa per tentare di..

Il Ceo di Sanofi-Aventis, Chris Viehbacher, ha confermato stamane che la casa farmaceutica francese è ancora in trattativa per tentare di acquisire l’americana Genzyme, specializzata nello sviluppo di farmaci per la cura di malattie rare.

Viehbacher, in particolare, ha spiegato che, dopo aver firmato un patto di confidenzialità circa dieci giorni fa, ora le due società stanno continuando ad esaminare informazioni di carattere privato nel tentativo di riuscire ad arrivare ad un accordo.


Il tentativo di acquisizione da parte di Sanofi-Aventis ha avuto inizio la scorsa estate, tuttavia da subito Genzyme si è mostrata in disaccordo in merito al prezzo di offerta e solo di recente le due società sono riuscite ad arrivare ad un punto di incontro e ad avviare i negoziati.

Il Ceo della casa farmaceutica francese ha fornito chiarimenti in merito all’acquisizione di Genzyme contestualmente alla diffusione dei dati relativi all’ultimo trimestre dell’anno, chiuso con un utile netto in calo del 64% a 437 milioni di euro e ricavi in crescita dello 0,5% a 7,39 miliardi di euro. Nonostante i risultati deludenti, tuttavia, la casa farmaceutica ha annunciato un aumento del dividendo 2010 da 2,40 a 2,50 euro per azione.

A causa della crescente concorrenza dei farmaci generici, inoltre, Sanofi Aventis ha fatto sapere di prevedere per il 2011 un ulteriore calo dell’utile compreso tra il 5% e il 10%.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>