Isagro incorpora Isagro Ricerca S.r.l.

di Lucia Guglielmi Commenta

Con questa operazione Isagro S.p.A. mira a razionalizzare i costi da un lato, ed a guadagnare efficienza operativa dall’altro.

Via libera alla fusione per incorporazione, da parte di Isagro S.p.A., di Isagro Ricerca S.r.l.. Questo dopo che nella giornata di ieri la società quotata in Borsa a Piazza Affari ha reso noto che il Consiglio di Amministrazione si è riunito ed ha approvato il progetto di fusione per incorporazione di Isagro Ricerca S.r.l. in Isagro S.p.A. che rientra tra gli obiettivi legati alla riorganizzazione a livello di Gruppo.

Con questa operazione, infatti, Isagro S.p.A. mira a razionalizzare i costi da un lato, ed a guadagnare efficienza operativa dall’altro. L’operazione di fusione per incorporazione, messa a punto in base alle situazioni patrimoniali di Isagro S.p.A. e di Isagro Ricerca S.r.l. al 30 giugno del 2012, non prevede alcun concambio e/o aumento di capitale in quanto Isagro S.p.A. detiene il 100% delle quote di Isagro Ricerca S.r.l..



INVESTIRE PUNTANDO AI DIVIDENDI, OCCHIO AI RISCHI

Per quel che riguarda l’andamento del business ricordiamo che Isagro S.p.A. ha archiviato il primo semestre del 2012 con una crescita dei ricavi anno su anno del 2,4% a 79,4 milioni di euro a fronte di un Ebitda che è passato dai 5 milioni di euro al 30 giugno del 2011 ai 7,5 milioni di euro al 30 giugno del 2012.

INVESTIRE IN AZIONI

Molto bene anche l’Ebit, passato anno su anno da 0,5 milioni di euro a 2,5 milioni di euro a fronte di un risultato ante imposte che, seppur negativo a 0,2 milioni di euro, si è attestato in forte miglioramento rispetto ai -2,7 milioni di euro al 30 giugno del 2011. Il risultato netto semestrale è allo stesso modo negativo per 1,2 milioni di euro rispetto ad un utile netto positivo di 11,5 milioni di euro al 30 giugno del 2011 scontando però una plusvalenza straordinaria pari a 8,2 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>