Trevi acquisisce nuovi contratti

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Il Gruppo Trevi, quotato in Borsa a Piazza Affari, attraverso le proprie divisioni s’è aggiudicato nuovi contratti aventi complessivamente un controvalore pari a 65 milioni di euro circa.

Il Gruppo Trevi, quotato in Borsa a Piazza Affari, attraverso le proprie divisioni s’è aggiudicato nuovi contratti aventi complessivamente un controvalore pari a 65 milioni di euro circa. Ad aggiudicarsi quasi la metà di queste commesse, per un controvalore pari a 30 milioni di euro circa, è stata la divisione Trevi che si occupa dei servizi d’ingegneria del sottosuolo attraverso la realizzazione di fondazioni, indagini geologiche, lavori portuali ma anche opere di consolidamento del terreno.

Altri ordini, per un controvalore pari a complessivi 22 milioni di euro, sono stati acquisiti da un’altra divisione del Gruppo Trevi, la Drillmec, mentre la divisione Preveten, specializzata nei servizi di perforazione, ha esteso, per un controvalore pari a 9 milioni di euro, un contratto in essere con la Ecopetrol S.A., compagnia petrolifera dello Stato della Colombia; un ulteriore contratto, per 4 milioni di euro, è stato allo stesso modo soggetto ad un’estensione.



COMMESSA DA NOVANTA MILIONI DI EURO PER TREVI

I nuovi contratti rafforzano così la posizione di Trevi in mercati ed in aree geografiche dove la società opera da tempo; il tutto a fronte di positive prospettive di sviluppo per il futuro che potranno permettere sia di acquisire nuove commesse, sia di estendere i contratti in corso per la realizzazione di opere e di servizi di ingegneria.

TREVI FIN IND PROMOSSA DA GOLDMAN SACHS

Nel complesso il portafoglio ordini di Trevi è attualmente robusto e consistente, il che permette di poter tracciare per il futuro delle basi solide per l’espansione e per la crescita anno su anno grazie anche al fatto che la società riesce a cogliere opportunità di business un po’ in tutte le parti del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>