Fiat tenta l’aggancio a quota 10 euro

di Alessandro Bombardieri 1

Gli analisti confermano l'up-trend di Fiat...

Il titolo Fiat a Piazza Affari nella giornata di ieri è stato protagonista di un netto balzo in avanti, è arrivato a toccare infatti quota 9,8-9,82 euro per azione, confermando così il buon momento che stanno passando i titoli del Lingotto.

Rimane così positivo il quadro di breve termine, permettendo al titolo stesso di poter continuare nella sua risalita, con target a breve termine stimato intorno ai 10 euro per azione, con il valore che in un secondo momento dovrebbe assestarsi a quota 10,15-10,18 euro.

Gli analisti confermano l’up-trend di Fiat, dopo un’attenta analisi dei principali indicatori quantitativi. Up-trend dove le quotazioni si trovano inserite con l’Macd e il Parabolic Sar in posizione long mentre l’Rsi e lo Stocastico a 5 periodi si sono portati all’interno delle rispettive aree di ipercomprato.

Nel frattempo si inizia anche a parlare di una futura Ipo della nuova Chrysler con a capo Sergio Marchionne, il quale ad un giornale americano ha dichiarato di aspettarsi un ritorno all’utile operativo già nei prossimi 24 mesi ed un’Ipo dopo il 2010.

Ma secondo Banca Akros anche solamente la presentazione del piano di Chrysler potrebbe dare una mano al titolo Fiat. La stessa banca ricorda come ad oggi il consensus valuta zero il 20% detenuto da Fiat nella casa di Detroit.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>