Unicredit chiude a 2,37 euro dopo crollo a 2,17

by Redazione 1

Ieri il titolo Unicredit è stato protagonista di un andamento a Piazza Affari molto strano ed inusuale...

Ieri il titolo Unicredit è stato protagonista di un andamento a Piazza Affari molto strano ed inusuale. Durante il mattino il titolo è letteralmente crollato fino a 2,17 euro per azione, salvo poi trovare un incredibile rimbalzo verticale fino a tornare a quota 2,35 euro.

Questo movimento non fa altro che confermare l’attuale quadro tecnico di breve periodo di Unicredit, che è molto fragile, come indicano anche gli esperti e come indica il recente scontro con quota 2,8 euro.

Se si vuole guardare il bicchiere mezzo pieno comunque questo calo a 2,17 potrebbe indicare il punto minimo della discesa delle ultime sedute.

Il titolo Unicredit poi in giornata si è ripreso egregiamente, andando a chiudere le contrattazioni in rialzo del 4,06% a quota 2,37 euro.

Il raggiungimento di 2,37 potrebbe indicare che il titolo ha trovato un’utile base di appoggio, sulla quale si potrà costruire nelle prossime sedute una grande ripresa.

Gli esperti affermano comunque che un grande segnale rialzista lo si potrà avere solamente al superamento di quota 2,50 euro.

Comments (1)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>