Bilancio annuale Danieli & Co.

di Gianni Puglisi Commenta

Danieli pubblica i sorprendenti risultati ottenuti nello scorso esercizio commerciale ma consiglia prudenza a causa di possibili rallentamenti.

L’esercizio chiuso il 30 giugno 2011 ha dato, a Danieli & C. Officine Meccaniche Spa, dei risultati decisamente sorprendenti, superiori finanche alle più rosee aspettative ed in decisa crescita rispetto all’esercizio precedente.

Con un risultato finale pari ad oltre 3.000 milioni di euro, infatti, i ricavi hanno fatto registrare un incremento pari al 21% dello scorso esercizio mentre l’EBITDA riesce a collezionare un +27% (359 milioni di euro) e l’utile operativo addirittura un +32% a quota 296 milioni di euro.

AZIONI SU CUI INVESTIRE NEL 2011


Male, ma di poco, l’utile netto, assestatosi a 192,5 milioni di euro (-4% rispetto al precedente esercizio ma inferiore alle previsioni degli esperti).

Il portafoglio ordini, pari ad oltre 3.000 milioni di dollari, è risultato essere ben diversificato (sia per distribuzione geografica che per qualità di prodotti commissionati) sebbene in calo rispetto ai dati registrati a metà 2010.

INVESTIMENTI NELLE MATERIE PRIME NEL 2011

Visti i risultati, dunque, vi sarà la distribuzione di un sostanzioso dividendo, sia per le azioni ordinarie che di risparmio, che verrà distribuito a partire dal 10 novembre 2011 ed ammonterà a 0,33 centesimi di euro per le azioni ordinarie e al 0,35% per le azioni risparmio.

Per il futuro gli analisti, così come i dirigenti di Danieli & C. Officine Meccaniche Spa consigliano prudenza poiché vi sarà un probabile deciso rallentamento a causa  della sconfortante situazione politico-economico-finanziaria che si sta registrando in Medio Oriente ed in Nord Africa.

La volatilità, dunque, la farà da padrona anche nel settore industriale in generale e dell’acciaio in particolare che, sebbene abbia registrato nel 2010 un incremento degli ordini pari all’8% è visto al ribasso per il secondo semestre 2011 così come per tutto il 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>