Bilancio Campari 2009

di Stefania Russo 1

Il 2009 si chiude bene per Campari che sembra non aver risentito della crisi economica ed è riuscito a realizzare un utile netto di 137,1 milioni, in aumento..

Il 2009 si chiude bene per Campari che sembra non aver risentito della crisi economica, il noto marchio di alcolici è infatti riuscito a realizzare un utile netto di 137,1 milioni, in aumento dell’8,3% circa. I ricavi sono aumentati del 7% a 1.008,4 milioni di euro mentre l’ebitda si è attestato a 265,1 milioni, in crescita del 21,4% rispetto al 2008.

Alla luce dei risultati realizzati nell’intero 2009 il consiglio di amministrazione ha fatto sapere che intende proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo pari a 0,06 euro per azione, in aumento del 9,1% rispetto al 2008.


Il consiglio di amministrazione di Campari, inoltre, ha intenzione di proporre all’assemblea degli azionisti un aumento di capitale gratuito da realizzare mediante l’emissione di una nuova azione per ogni azione posseduta.


Nonostante tutti i risultati riportino il segno positivo stamane a Piazza Affari il titolo Campari ha perso l’1,74% a 8,195 euro, circostanza questa riconduicibile al fatto che a seguito dell’aumento di capitale gratuito ci sarà un dimezzamento del valore corrente del prezzo del titolo. Nel caso in cui non dovesse essere approvato l’aumento di capitale l’utile per azione sarà infatti raddoppiato, ciascun azionista riceverà quindi un dividendo di 0,12 euro.

Per quanto riguarda l’anno in corso le previsioni sono piuttosto positive, i principali broker hanno confermato l’outlook positivo sul titolo mentre Mediobanca nella giornata di ieri ha alzato il target price di Campari da 7,9 a 8,7 euro, confermando la raccomandazione outperform.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>