Bilancio Edison gennaio dicembre 2010

di Stefania Russo Commenta

Edison ha archiviato il 2010 con un risultato netto in calo a 21 milioni di euro rispetto ai 240 milioni realizzati nel 2009. Il risultato appare...

Edison ha archiviato il 2010 con un risultato netto in calo a 21 milioni di euro rispetto ai 240 milioni realizzati nel 2009. Il risultato appare deludente anche rispetto alle stime del consensus, che avevano invece previsto un utile netto pari a circa 205 milioni di euro.

Ad incidere negativamente sul risultato sono state soprattutto le svalutazioni di asset e gli accantonamenti nel bilancio consolidato per oltre 400 milioni di euro. I ricavi hanno registrato un calo del 17,8% a 10,4 milioni, mentre l’Ebitda è risultato pari a 1,369 miliardi, ossia in calo del 6,9% rispetto al 2010.


Alla luce dei risultati realizzati nel corso dello scorso anno, il Consiglio di amministrazione del gruppo energetico ha fatto sapere che in relazione al 2010 non verrà distribuito alcun dividendo agli azionisti.

L’indebitamento finanziario netto è risultato pari a 3.708 milioni di euro dai 3.858 milioni di fine dicembre 2009, mentre il rapporto debito/patrimonio netto è risultato pari allo 0,46 rispetto allo 0,47 del 2009.

La performance deludente relativa al 2010 e l’assenza di dividendo ha influito in maniera negativa sull’andamento del titolo in Borsa, che poco dopo le 16:00 cede l’1,50% a 0,79 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>