Trimestrale Cofide gennaio marzo 2012

di Lucia Guglielmi Commenta

L’Ebitda consolidato è sceso del 21% passando dai 123,4 milioni di euro al 31 marzo del 2011 ai 97,5 milioni di euro al 31 marzo del 2012.

Utile netto trimestrale in moderata crescita, da 5,9 a 6 milioni di euro, a fronte di ricavi in aumento dell’11,6% a 1.244,9 milioni di euro. Sono questi alcuni dei numeri del primo trimestre del 2012 di Cofide S.p.A., società quotata in Borsa a Piazza Affari, che sono stati esaminati ed approvati dal Consiglio di Amministrazione.

Il trimestre si chiude inoltre con un patrimonio netto totale pari a 2.502,1 milioni di euro al 31 marzo del 2012 rispetto ai 2.503,5 milioni di euro al 31 dicembre del 2011, mentre per quel che riguarda il lieve aumento dell’utile netto trimestrale, anno su anno, Cofide con un comunicato ufficiale ha spiegato come tale risultato si spieghi con il maggiore contributo da parte della controllata CIR S.p.A..



NUOVA SORGENIA GREEN PIANO INDUSTRIALE

Per quel che riguarda gli altri indicatori economici del trimestre, l’Ebitda consolidato è sceso del 21% passando dai 123,4 milioni di euro al 31 marzo del 2011 ai 97,5 milioni di euro al 31 marzo del 2012. Giù anche l’Ebit, ovverosia il risultato operativo, che è passato da 75,2 milioni di euro a 45,4 milioni di euro.

SORGENIA SPINGE IL TITOLO CIR

Per quel che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, la società quotata in Borsa a Piazza Affari ha fatto presente come a livello di Gruppo i risultati dell’esercizio 2012 saranno influenzati inevitabilmente da quello che è l’attuale quadro e scenario macroeconomico. Ed in ogni caso in tale contesto le società operative della CIR, la principale controllata di Cofide S.p.A., proseguiranno nel coniugare alle iniziative di sviluppo quelle di efficienza a livello gestionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>