Trimestrale UBS luglio settembre 2010

di Redazione Commenta

UBS ha generato un utile netto di 1,66 miliardi di franchi svizzeri.

Nel terzo trimestre dell’anno, la banca svizzera UBS ha generato un utile netto di 1,66 miliardi di franchi svizzeri, un risultato nettamente superiore alle stime degli analisti di 1,15 miliardi di franchi.

Nello stesso periodo dell’anno scorso, UBS aveva chiuso con un saldo negativo di 564 milioni di franchi.

In questo trimestre la banca ha beneficiato della riduzione dei suoi costi e di un credito d’imposta di 825 milioni di franchi.

Addirittura la divisione Wealth Management del gruppo, per la prima volta dal 2008, ha fatto registrare afflussi netti, mentre la divisione Investment Bank ha messo a segno una perdita ante imposte di 406 milioni di franchi, soprattutto per i bassi livelli di operatività della clientela e per i bassi volumi di mercato.

UBS ha registrato inoltre una perdita su crediti propri di 387 milioni di franchi.

Per il CEO del gruppo, Oswald J. Grübel, si è trattato di uno strano trimestre per colpa dei bassi livelli di operatività della clientela e del rafforzamento del franco sulle altre monete. Secondo Grübel però, una ripresa nell’ultimo trimestre dell’anno, porterà benefici a tutte le divisioni del gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>