Accordo Zucchi Buffon per aumento di capitale

di Redazione Commenta

Mediante un comunicato è stata resa nota la conclusione di un accordo tra la famiglia Zucchi e Gianluigi Buffon per la sottoscrizione di una parte...

Mediante un comunicato è stata resa nota la conclusione di un accordo tra la famiglia Zucchi e Gianluigi Buffon per la sottoscrizione di una parte dell’aumento di capitale da 30 milioni di euro destinato non solo a reperire le risorse finanziarie necessarie per assicurare una corretta gestione dell’attività aziendale ma anche per risollevare la situazione debitoria della società.

Ad inizio anno era infatti stata annunciata la notizia di Zucchi alla ricerca di un partner industriale in vista della preparazione dell’aumento di capitale destinato a risollevare la situazione di difficoltà in cui versa la società, che si trova a dover fronteggiare un debito piuttosto elevato.


Ebbene, il partner che la società ha scelto è il portiere della nazionale, che in base all’accordo annunciato poche ore fa si è impegnato a sottoscrivere il 19,5% delle nuove azioni che verranno emesse dalla società mediante il già citato aumento di capitale e ad anticipare una somma pari a 5,5 milioni in conto finanziamento. Il 17% delle nuove azioni verrà sottoscritto da Manlio Alberto Zucchi, Matteo Zucchi e Valentina Zucchi, in rappresentanza del gruppo familiare che controlla il 19,3% dei diritti di voto all’interno dell’esistente patto parasociale, mentre l’8,6% verrà sottoscritto da gruppo familiare cui fanno capo Manlio Zucchi, Marina Frua, Barbara Zucchi Frua, Filippo Zucchi Frua e la società Maonia, che detiene il 18,4% dei diritti di voto.

L’accordo verrà sottoposto all’approvazione del Consiglio di amministrazione di Zucchi, che si riunirà domani, e prevede come condizione sospensiva l’assenza di obblighi di Opa. Lo stesso accordo, inoltre, prevede in caso di sottoscrizione integrale un nuovo patto parasociale rappresentativo del 46,6% del capitale post-aumento. Se l’accordo dovesse realizzarsi Gianluigi Buffon diventerebbe il primo singolo azionista della società, con il 19,4% delle azioni.

A Piazza Affari stamane la quotazione Zucchi a poco più di un’ora dall’apertura della seduta è sospesa per eccesso di rialzo e segna un guadagno teorico del 10,67% a 0,83 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>