Ansaldo Sts si aggiudica contratto metro Copenaghen

di Stefania Russo 2

A conferma di alcune indiscrezioni diffuse nei giorni scorsi, Copenaghen ha ufficialmente comunicato di aver scelto Ansaldo Sts, società partecipata..

A conferma di alcune indiscrezioni diffuse nei giorni scorsi, la municipalità di Copenaghen ha ufficialmente comunicato di aver scelto Ansaldo Sts, società partecipata dal gruppo Finmeccanica, per la costruzione della nuova metropolitana.

Poco dopo la stessa notizia è stata confermata anche dalla stessa Ansaldo Sts, che ha pubblicato un comunicato tramite il quale ha annunciato di essere stata invitata a prendere parte alla negoziazione finale del contratto relativo alla realizzazione della nuova metro della città, denominata Cityringen, che sarà operativa a partire dal 2018.


La commessa relativa alla sola parte di lavoro spettante ad Ansaldo ha un valore complessivo che si aggira intorno ai 700 milioni di euro, mentre il controvalore complessivo dell’opera è di circa 2,86 miliardi di euro.

Ansaldo lavorerà insieme a Salini in consorzio con Maire Tecnimont, in particolare ad Ansaldo spetterà il compito di fornire i cosiddetti treni driverless, ovvero senza conducente, la fornitura di ogni altra tipologia di impianto tecnologico e la manutenzione nei primi cinque anni di funzionamento, mentre Salini, che al momento sta anche lavorando alla metropolitana di Roma, avrà il compito di costruire tutte le infrastrutture come tunnel, stazioni, ecc.

La notizia arriva a pochissime settimane di distanza dall’annuncio della vincita dell’appalto per il rifacimento del segnalamento della metropolitana di Stoccolma verso un corrispettivo pari a 80 milioni.

Ieri a Piazza Affari Ansaldo Sts ha chiuso la seduta con un incremento di oltre sei punti percentuali a 9,695 euro.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>