Fondiaria Sai in rialzo per ufficializzazione Palladio Fin

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari anche oggi il titolo Fondiaria Sai viaggia in forte rialzo segnando nel corso della mattinata...

A Piazza Affari anche oggi il titolo Fondiaria Sai viaggia in forte rialzo segnando nel corso della mattinata un guadagno di oltre cinque punti percentuali a 1,745 euro.

Ad influire positivamente sull’andamento del titolo è soprattutto l’ufficializzazione dei rumors di stampa circolati nel corso degli ultimi giorni da parte di Palladio Finanziaria e della Sator di Matteo Arpe, che hanno affermato di detenere rispettivamente il 5,002% e il 3,011% di Fondiaria Sai.

AUMENTO DI CAPITALE UNIPOL AL VAGLIO DELL’ASSEMBLEA

I due nuovi investitori non hanno fornito indicazioni in merito alle loro mosse future, limitandosi a dire che Fondiaria Sai rappresenta un investimento basato sul comune interesse a sostenere il piano di ricapitalizzazione di uno dei più importanti operatori del mercato assicurativo italiano.

FONDIARIA SAI SOSPESA PER ECCESSO DI RIALZO PER RUMORS PALLADIO FIN

Secondo le indiscrezioni, tuttavia, l’intenzione dei due investitori sarebbe quella di costituire una minoranza capace incidere sulle decisioni dell’assemblea straordinaria di FonSai, che ricordiamo a marzo sarà chiamata a deliberare sull’aumento di capitale da 1,1 miliardi di euro necessario per risollevare le sorti della compagnia. Contestualmente, ricordiamo, l’assemblea di Unipol delibererà su un aumento di capitale, sempre da 1,1 miliardi di euro.

In ogni caso, a prescindere dalla reale fondatezza di tali indiscrezioni, di sicuro la salita dei due investitori non rientrava nei piani di chi sta lavorando sull’integrazione Unipol-Fonsai, soprattutto perché queste new entry aprono inevitabilmente nuovi scenari, come quello di una cordata alternativa a Unipol e che allo stesso modo sarà in grado di risollevare le sorti di FonSai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>